Black Friday 2022: trend e suggerimenti per preparare il tuo e-commerce

Fabio Ternavasio
3 mesi fa
6 MIN read
Persona che usa smartphone per visitare e-commerce in occasione del black friday

Il 25 novembre 2022 sarà il famoso Black Friday, l’evento più atteso dai consumatori che dagli Stati Uniti si è diffuso ormai da anni il tutto il mondo.

Ogni anno, milioni di persone si affollano online e nei negozi per approfittare di sconti e offerte uniche.

Anche in Italia il “venerdì nero” rappresenta uno dei momenti clou dell’anno, sia per quanto riguarda i punti vendita fisici che lo shopping online: ben il 96% degli italiani lo conosce o ne ha sentito parlare e secondo il blog di Shopify l’anno scorso l’84% degli italiani prevedeva di fare acquisti, con uno scontrino medio che si aggirava sui 377 euro a persona.

Black Friday e Cyber Monday determinano, così, l’inizio del periodo più caldo per gli acquisti e oggi nessuna tipologia di azienda può più ignorare questo fenomeno

Con i consigli giusti, in questo periodo potrai non solo fare delle vendite black friday da record, ma avrai anche l’occasione di instaurare nuove relazioni con i clienti e fidelizzarli per il futuro.

Come prepararsi al Black Friday?

Per sfruttare al meglio questa occasione, è importante prepararsi in anticipo e seguire alcune strategie di successo. Che sia per te la prima volta che stai valutando di essere presente con la tua azienda, oppure che tu sia già un professionista ecco qualche consiglio utile per iniziare:

  • Analisi della concorrenza: è molto importante analizzare attentamente la concorrenza per capire quali sono le sue mosse e strategie. Controlla i dati degli scorsi anni e cerca di apprendere da questi. In questo modo potrai differenziarti dai competitor e puntare sui punti di forza della vostra azienda.
  • Definizione della strategia di prezzo: è necessario definire la strategia di prezzo da adottare nei giorni del Black Friday e Cyber Monday. Bisogna tenere conto del fatto che gli utenti sono più sensibili alle offerte durante questo periodo e quindi è necessario abbassare i prezzi il tanto che basta per rendere comunque profittevole l’azione di marketing in termini di ROAS e ROI anche nel lungo periodo. Considera che hai la possibilità di far conoscere i tuoi prodotti e servizi a tutta una nuova schiera di persone che potrebbero tornare ad acquistare da te e portare altri potenziali clienti, ma solo se non ci sono intoppi.
  • Studiare un piano di marketing efficace: il piano di marketing deve essere studiato in modo molto attento se si vogliono ottenere risultati positivi. Bisogna considerare tutti gli aspetti, dalla campagna pubblicitaria alla comunicazione con i clienti. Tieni conto del punto precedente e prevedi azioni di upselling, crosselling e referral che potrai applicare nei periodi delle festività e durante tutto l’anno successivo.
  • Sfruttare i social media: i social media sono il migliore strumento per raggiungere un vasto pubblico e comunicare efficacemente con i clienti. Pertanto, è importante sfruttarli al meglio nella propria strategia, così come spiegherò meglio con i dati nei paragrafi successivi.

Perché è importante avere una strategia Black Friday?

Secondo una nuova ricerca di Google il 52% dei consumatori inizierà prima gli acquisti per le feste rispetto l’anno precedente, per evitare le folle e lo stress dell’ultimo minuto ma anche per approfittare delle offerte.

Inoltre, è tendenza già da diversi anni cominciare addirittura prima del Black Friday, tanto da rendere l’intero autunno un periodo estremamente fruttuoso per gli imprenditori nel settore del commercio (e non solo):

Il 45% inizia prima del 1° novembre

Il 25% inizia prima di ottobre

Il 12% inizia in estate

 [Fonte RetailMeNot]

Quest’anno, dunque, è fondamentale essere preparati con largo anticipo e mettere in campo una strategia di comunicazione mirata per conquistarsi gli spazi pubblicitari migliori prima che i competitor li occupino, così da raggiungere il maggior numero di potenziali clienti. 

I trend di chi acquisterà durante il Black Friday

Shopify ha condiviso sul suo blog questi dati interessanti per capire quali acquirenti possiamo aspettarci per lo shopping online in Italia.

L’età media degli acquirenti è ampia e vede:

95% di utenti tra i 18-34 anni

92% della popolazione tra i 35-54 anni

78% over 55

I beni prediletti sono per il 51% dispositivi elettronici, 49% abbigliamento e accessori, 31% prodotti per la bellezza e benessere, 25% elettrodomesti e 25% libri e riviste.

Questo non preclude che anche altre tipologie di business possano prevedere strategie per approfittare del periodo di offerte e farsi conoscere. Sono sempre più frequenti i servizi e i software che prevedono per un tempo limitato sconti e periodi di prova in concomitanta del periodo con risultati soddisfacenti.

Criteo con una ricerca ci offre un dato importante: il 79% dei consumatori comprerà in nuovi negozi.

Quindi il Black Friday diventa la possibilità per i consumatori per scoprire nuovi prodotti e servizi, ma anche un’ottima occasione per tutti gli e-commerce e gli shop per attirare nuovi clienti!

Black Friday Statistiche Criteo

Il periodo sarà anche un’occasione per fidelizzare i clienti occasionali!

Per questo motivo è importatissimo rendere l’esperienza d’acquisto semplice e positiva, con particolare attenzione alla customer care.

Cosa abbiamo imparato sugli acquirenti e-commerce Black Friday 2021?

In un recente studio di Hubspot sono stati rilasciati degli insight molto interessanti riguardo i comportamenti dei consumatori durante il Black Friday dello scorso anno, in cui si vede chiaro il ruolo dei social media come primo luogo di contatto tra il brand e il potenziale acquirente:

55% degli utenti ha cliccato annunci sui social media;

23% ha cliccato annunci sui siti web;

22% dai motori di ricerca.

Preso atto di questo dato, consiglio sempre una strategia multicanale e una presenza online diffusa oltre ai social per raggiungere più potenziali clienti possibili. Ma resta innegabile l’enorme potere di essere sui social nel momento giusto per dare la necessaria spinta alla tua strategia marketing per e-commerce.

Lo stesso studio, mette in luce anche le conversioni in acquisto generate dagli annunci:

28,2% ha acquistato dopo aver cliccato sull’annuncio;

22,7% ha cliccato su un annuncio ma non ha acquistato;

25,5% non ha visto annunci del Black Friday che fossero abbastanza ingaggianti per il clic;

23,6% ha ignorato tutti gli annunci.

Da questi dati emerge una riflessione scioccante: oltre il 49% degli annunci non ha avuto effetto sugli utenti raggiunti e solo il 28,2% degli utenti intervistati ha acquistato a seguito del clic sull’annuncio.

Ha quindi senso spendere tutte le energie di un’azienda e investire così tanto sull’e-commerce marketing per il black friday?

5 errori comuni del marketing Black Friday

Come abbiamo visto, è chiaro che è molto alta la percentuale di insuccesso delle campagne marketing Black Friday e per questo come consulente digital marketing sconsiglio alle aziende di avventurarsi in questa azione di marketing se:

  1. Non esiste una promozione convicente.
    Parliamoci chiaro, neanche a voi piace quando vi comunicano un’offerta vantaggiosa a cui puoi accedere solo se clicchi qui, ti registri al sito e alla newsletter, crei l’account, ricevi il codice, fai un salto e fanne un altro… per avere un misero 10% di sconto. Siamo nell’era di Amazon, è un dato di fatto. La promozione dev’essere trasparente e il processo di acquisto veloce. Tutte le altre cose le possiamo fare (ed è giusto) con le mail transazionali, durante questi periodi vince la semplicità.
  2. Non c’è tempo per organizzare una buona strategia.
    Spesso mi è capitato di ricevere richieste per campagne Black Friday la settimana prima. Qualche anno fa con il mio team ECHO abbiamo corso per soddisfare l’esigenza del cliente, ma il risultato è stato imbarazzante. Chiariamoci, abbiamo lavorato al meglio delle nostre possibilità e il cliente ha avuto le sue ragioni per arrivare in ritardo e abbiamo tentato il tutto per tutto. Ma non è stato sufficiente e come da previsioni ci siamo trovati con una proposta scarsa, realizzata non al massimo delle nostre capacità, una strategia abbozzata e solo un discreto numero di click ma ad un costo spaziale… e soprattutto zero conversioni. Inutile dirlo, non abbiamo più accettato questo genere di richieste, per amore nostro e del cliente.
  3. Le piattaforme non sono ottimizzate.
    prima ancora di pensare alle promozioni del Black Friday o di qualunque altra attività, cerca di capire se il tuo sito è pronto per ricevere +10 volte le visite giornaliere del solito, se disponi di tutti i sistemi di pagamento più comunia disposizione per i tuoi clienti e se il tuo catalogo su e-commerce, Facebook, Instagram e Google Merchant è correttamente aggiornato. Chiaramente, devi sempre tenere conto che dovrai offrire il meglio della user experienceper loro.
  4. Non pensano al “dopo”.
    Cosa farai dopo che i clienti avranno acquistato? Non esistono solo il Black Friday e il Cyber Monday, ma questo già lo sai. Considera questo momento come quello che dovrà portare al tuo shop e ai tuoi clienti vantaggi anche nei mesi successivi.
  5. Non c’è budget.
    La competitività sarà altissima e servirà avere disponibilità sufficienti per affrontare l’aumento dei costi sulle piattaforma di advertising. Se stai pensando di investire quello che usi durante l’anno e avere risultati uguali o migliori questo periodo non fa per te. Potrai comunque preparare un piano di comunicazione organica se lo fai in fretta, oppure aspettare e rifarti al momento dei saldi.

8 tecniche per preparare il tuo e-commerce per un ottimo Black Friday

Se hai un e-commerce avrai sicuramente capito che è il momento di preparare il tuo negozio al periodo più redditizio dell’anno. Qui di seguito elenco 8 punti chiave per la tua strategia marketing e-commerce.

  1. Pensa da subito ad una pianificazione di shopping più lunga del solito, che parte dalla comunicazione autunnale e che tendenzialmente terminerà con i saldi invernali;
  2. Verifica di avere possibilità sufficienti di offerta per rispondere alla crescita della domanda;
  3. Prepara con largo anticipo il materiale creativo utile per personalizzare il sito, creare banner di advertising e di comunicazione online;
  4. Attiva per tempo i tuoi clienti abituali, prima che cerchino altrove;
  5. Prevedi come incentivare le vendite ricorrenti per aumentare la fidelizzazione dei clienti;
  6. Assicurati di utilizzare in modo corretto i flussi di mail marketing;
  7. Non lasciare nulla al caso e traccia le performance;
  8. Dopo il periodo, analizza e rifletti su cosa ha funzionato e cosa no e come migliorare le prossime azioni di marketing, la tua offerta e le piattaforme.

Sei pronto per la stagione shopping più attesa dell’anno?

Le strategie da adottare saranno molteplici: dovrai decidere quali prodotti mettere in offerta e quali sconti applicare, pianificare bene le campagne di marketing e infine verificare che l’e-commerce sia pronto per questo periodo di intensa attività.

Facciamo un test insieme e analizziamo il potenziale della tua offerta. Ti offro 30 minuti di consulenza gratuita per valutare i principali aspetti del tuo business e scoprire se sei pronto ad affrontare questa stagione così proficua. Contattami qui!

A presto!

Credits:

Photo by CardMapr.nl on Unsplash

Vuoi far crescere il tuo business?

Amiamo le nuove sfide e siamo le persone giuste per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Hidden
Hidden
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Latest Insights

Non perderti gli ultimi articoli, scoprili tutti e rimani aggiornato con i nostri Insights.

Parlaci di te.
Scrivici a:
Passa a trovarci.
c/o Talent Garden Fondazione Agnelli Via Giacosa 38, 10122 Torino, Italy
© 2022 Echo Creative Company S.a.s. – P.IVA 09731350014  – PrivacyCookieImpostazioni Cookie

Echo Creative Company S.a.s. ha ricevuto nel corso del 2020 aiuti di stato pubblicati sul RNA sezione Trasparenza. Scopri di più

Vuoi far crescere il tuo Business?​

Parliamone.

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Hidden
Hidden
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.